Elezioni 2024, scoperti a scattare foto alle schede elettorali: tre denunce nel napoletano

Tre persone denunciate dai carabinieri in provincia di Napoli per aver scattato foto alla scheda elettorale all’intero della cabina per le elezioni Europee e comunali dell’8 e 9 giugno 2024. A tradire gli elettori è stato il suono delle fotocamere dei cellulari che hanno insospettito i presidenti dei seggi che immediatamente hanno allertato le forze dell’ordine per un controllo.

Elezioni 2024, scoperti a scattare foto alle schede elettorali: tre denunce nel napoletano

Gli episodi si sono verificati in tre comuni della provincia di Napoli: Marano di Napoli, Saviano e Carbonara di Nola. Tra questi solo in quest’ultimo caso il Comune era anche coinvolto nelle elezioni amministrative comunali per il rinnovo del consiglio comunale e la scelta del sindaco.

Nello specifico, a Marano, presso il seggio elettorale Istituto “Massimo D’Azeglio” di via Piave, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un 45enne incensurato per aver portato in cabina un cellulare e per aver scattato una foto alla scheda.

A Saviano, invece, presso la Scuola Primaria in via Cimitero (ex elementare), i carabinieri della stazione di Piazzolla di Nola hanno denunciato un 28enne per aver scattato foto alla scheda elettorale.

A Carbonara di Nola, infine, presso la Scuola Primaria in via Rainone (ex elementare), i carabinieri della stazione locale hanno denunciato un 59enne per aver fotografato con lo smartphone la scheda elettorale.

Post correlati

Torna in alto